Busto e Cixi 

il gemellaggio in vista di expo

                                                            
                              sindaco Gigi Farioli                                 sindaco HUIFANG SHI
23/07/2015
Busto Arsizio – Si è tenuto oggi in data 23 luglio l'atteso incontro tra la delegazione di Busto Arsizio e la delegazione di Cixi City per il loro importante gemellaggio. Un incontro che ha visto presenti i principali esponenti delle due delegazioni i quali hanno delineato gli aspetti economici, culturali e sociali delle rispettive città coinvolte nel notevole progetto. Esso,"Il Gemellaggio con Cixi", è stato ideato dal Sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli col supporto dell'Ing. Junda, ed è stato raccolto dall'Associazione "Le Mappe dei tesori d'Italia", del presidente Claudio Chetta e vice presidente Matteo Prandi.
A dare il benvenuto alla delegazione della Cixi è stato l'Amministratore Dirigente alle Politiche Strategiche della città di Busto Arsizio Giovanni Restelli, il quale ha così accolto gli ospiti: "Siamo particolarmente orgogliosi di questa visita e non possiamo che ringraziare l'ing. Junda e il Dott. Prandi e tutti coloro che hanno operato all'interno delle organizzazioni. Siamo particolarmente orgogliosi della visita della città di Cixi. Questa visita non è avvenuta casualmente ma è avvenuta perché sono state condotte trattative importanti grazie a Junda le quali hanno permesso di comprendere perfettamente quali vantaggi reciproci ci possono essere tra il territorio di Busto Arsizio e Cixi. È stato prodotto un documento che non pensiamo debba essere un foglio di carta sul quale porre la firma dei funzionari di altissimo valore istituzionale di Cixi e Busto Arsizio. Vorremmo diventasse effettivamente uno strumento di lavoro per i prossimi anni. Affinchè ciò accada, domani mattina nell'Aula Consiliare di Busto Arsizio è prevista una delegazione di aziende del territorio con la quale iniziare questo proficuo lavoro di scambi di informazioni e di possibilità che vorremmo fosse sostanziale".
A rappresentare Cixi City erano presenti, oltre all'Ing. Junda, anche Mr. Sun Bainan Deputy-Secretary, CPC Cixi City, capodelegazione , Mrs. Zhang Limin Deputy-director, Office of CPC Cixi City, Mr. Shi Liquan Deputy-Secretary, CPC of Managing Committee of Binhai Economic Development Area ,Cixi City, Mr.
Jiang Yuenian Director, Foreign Affairs Office ,Cixi City, Mrs. Xiang Haixia Deputy-director, Bureau of Commerce, Mr. Zhang Yuanqi Secretary, CPC Xinpu Town, Cixi City. 
Questi hanno esposto le caratteristiche della loro città partendo dall'evidenziarne la collocazione geografica essendo Cixi City collocata in un posizione strategica: è infatti al centro tra Shangahi, Ningbo e Chongqing. Shangahi e Chongqing sono, inoltre, collegate dal ponte più lungo del mondo con i suoi circa 40 km sul mare. Cixi è una città storica, artistica e culturale con un pizzico di creatività e si estende per più di 1300 km quadrati contando una popolazione di 2mln di persone. Rilevante è la presenza sul territorio di oltre 30000 società industriali che abbracciano 8 settori: consumo elettronico, meccanica industriale, tessile, componenti automobilistiche, materiale innovativi, energia rinnovabile, meccanica di produzione, informatica (elettronica). I delegati cinesi hanno, inoltre, omaggiato il Sindaco Farioli e il Vice Presidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli con un servizio in porcellana, un materiale la cui lavorazione è avanzata nella loro città.
A questo punto, giunge la delegazione ufficiale di Busto Arsizio, avente in primo piano il Sindaco Gigi Farioli accompagnato dall'Assessore ai Lavori Pubblici Paola Reguzzoni, l'Assessore all'Ambiente e allo Sport Alberto Ammiraglio e l'Assessore alla Sicurezza Claudio Fantinati.
Il Sindaco porge i suoi saluti accompagnati da una panoramica di Busto Arsizio – "La speranza è che in questi giorni ci sia una collaborazione economica, culturale e di opportunità di lavoro. Mi ritorna in mente un proverbio cinese che potrebbe essere anche la linea guida di questi giorni per fare in modo che cinesi e italiani possano sentirsi ancora più vicini 'Quando c'è il vento, la tempesta, lo stolto alza un muro, e un saggio costruisce un mulino a vento', un mulino a vento per dare energia, lavoro e opportunità. Vedo questa giornata come un turbine positivo che passa da Busto Arsizio e dalla Cina che, invece di provocare una tempesta, generi tanti mulini a vento simbolici. Busto Arsizio ha bellissime e moltissime realtà nello 
sport: pallavolo, piscina meravigliosa e stadio di calcio. Abbiamo un'educazione di formazione scolastica con licei aventi il cinese come materia di studio . Noi saremo vicini alla Cina. Vogliamo regalare qualcosa dal punto di vista storico culturale".

Con la presenza anche del Vice Presidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli e del Dott. Rudy Collini in rappresentanza della Camera di Commercio, si focalizzano altri aspetti importanti su questo progetto. Emerge, infatti, come le città puntino ad una crescita costante basata su concreti rapporti di fiducia che possono consolidarsi in queste due giornate. Verrà firmato un protocollo di collaborazione e la volontà è quella che i progetti non siano esclusivamente turistici.


   

La Grande Mostra del Cenacolo Vinciano 2 dal 01/06 al 31/10 2015

SALSOMAGGIORE TERME INCONTRA LA CULTURA CINESE

Convegno del 20 dicembre 2014

        

La Salamandra e il Dragone - Salsomaggiore Terme incontra la Cina

Scopri con il video la città

Turismo, Cultura, Ambiente, Alimentazione Salute e Benessere:

 le eccellenze del territorio come fattori chiave di una promozione efficace verso il mondo cinese.
Convegno Sino-Italiano promosso dall’Associazione Le Mappe dei Tesori d’Italia con Il Comune di Salsomaggiore Terme



Contatti

Le Mappe dei tesori d'Italia

via dei Cacciatori 16
Arcore(Monza e Brianza)
20862

+39 039 9713126
+39 348 2311854